Crescente ripiena a lievitazione naturale

E alla fine ho trovato una ricetta a dir poco strepitosa, ringrazio il gruppo “La pasta madre” su FB per avermela fatta scoprire!
Si tratta della crescente ripiena, buona e soffice; la preparazione è abbastanza veloce, ed è una valida alternativa alla pizza.



Ingredienti:

250 gr di lievito madre rinfrescata la sera prima
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di sale
100 ml di acqua
160 ml di latte
400 gr di farina 0 bio
300 gr di affettato a scelta
200 gr di fontina o asiago
olio evo per spennellare

Procedimento:

Scaldare in un pentolino o al microonde l’acqua e il latte, devono essere tiepidi, aggiungere quindi lo zucchero e scioglierci il nostro lievito madre.
Una volta che non ci saranno più grumetto, aggiungere l’olio, la farina e per ultimo il sale; impastare il tutto per 10 minuti circa per ottenere un impasto liscio.
Incidere a croce e lasciar lievitare in un posto caldo per circa due ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, prendere metà impasto, stenderlo sulla leccarla del forno che avremo precedentemente unto con un filo d’olio; ora facciamo uno strato di affettato, poi uno di formaggio e un secondo strato di affettato;
A parte stendiamo l’altra metà di impasto, una volta ottenuto un rettangolo delle stesse dimensioni della leccarda, adagiarlo sullo strato di formaggio; chiudere bene i bordi e spennellare il tutto con olio evo.
Mettere a lievitare in forno con lucetta accesa per circa 4 ore.
Cuocere poi in forno pre riscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti; lasciar intiepidire per circa mezz’ora e servire.

Questa crescente si presta molto bene sia ad essere un piatto unico, che un antipasto molto sfizioso!

Annunci

Antipasto veloce…cornetti salati

Questo antipasto è molto veloce e di sicura riuscita, in più sono anche molto belli da presentare!


Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia tonda
una manciata di olive o cipolline o cotto a cubetti (quello che preferite)
un tuorlo d’uovo per spennellare

Preparazione:
Srotolare la pasta sfoglia, e usando la ruota taglia pizza o un semplice coltello, tagliare a spicchi la pasta, e guarnirli con l’ingrediente preferito per il ripieno.

Partendo dall’alto, arrotolarlo su se stesso formando un cornetto e chiudete le due estremità

Una volta arrotolati tutti, poneteli sulla leccarda del forno e spennellateli con il rosso d’uovo.
Cuocete per 15/20 minuti nel forno pre riscaldato a 200 gradi, saranno pronti quando si saranno gonfiati e avranno preso un colorito dorato.

Attenzione a non assaggiarli subito perchè dentro sono ustionanti, specie se li avete riepiti con del formaggio tipo asiago!

Treccia di pan brioches ripiena

Questo post l’avrei dovuto scrivere già da qualche tempo, le foto infatti sono state fatte per la cena di Capodanno … ma il tempo scarseggia, e nei prossimi mesi ne avrò sempre meno … la panza avanza :-)
Ma tornando in tema, questa treccia è davvero buonissima, e facendo un pochino di pratica è anche molto semplice da fare, io ve la consiglio, soprattutto se volete fare una bella figura con i vostri ospiti, utilizzandola come centro tavola :-)

Ingredienti:
550 gr farina
220 gr latte a temperatura ambiente
50 gr olio
50 gr zucchero
10 gr sale fino
1 cubetto lievito
1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
semi di sesamo (a piacere)
150 gr di speck a fette o prosciutto cotto a cubetti
150 gr di asiago

Procedimento:
Preparazione dell’impasto: io nella preparazione di questo impasto mi faccio aiutare da una planetaria, molta fatica risparmiata!
Versare nella ciotola il latte, l’olio, un uovo leggermente sbattuto, lo zucchero, il lievito, la farina e il sale, impastare per 5 minuti circa, finchè non risulterà tutto liscio ed omogeneo.
Far lievitare 1 ora affinché raddoppi il volume.
Preparazione del ripieno: utilizzando un robot da cucina, tritare il formaggio e lo speck, separatamente, e metteteli da parte.

Quando l’impasto sarà lievitato spenderlo con un mattarello formando un rettangolo

dividetelo in tre rettangoli e farciteli prima con il formaggio e poi con lo speck (nella foto c’è il cotto)

chiudete i tre cilindi

ed iniziate ad intrecciarli

lasciate lievitare per un’altra ora e mezza, meglio se coperta con la pellicola e un canovaccio, per evitare che la superficie si secchi.
Spennellate con un rosso d’uovo e se piace, cospargete con semi di sesamo

Cuocere in forno caldo a 200° per 30 minuti circa

Ecco il risultato!

Noi a Capodanno, in cinque lo abbiamo finito … ma ne abbiamo mangiato davvero tanto :)