Filetti di trota salmonata in crema di cipolle

E come sempre, per far mangiare il pesce a marito e bimbi, devo trovare soluzioni sempre più sfiziose, la sera di questa ricetta, devo ammettere che mio marito si è letteralmente leccato i baffi, e il piccolo ha spazzolato mezzo filetto tutto da solo, la grande non fa testo, per farla mangiare serve un miracolo … in ogni caso, anche lei ha mangiato e quasi apprezzato!
Alleluia!

La ricetta è una delle più semplici mai viste, ma con un sapore davvero delicato e gustoso!

Ingredienti:

3 filetti di trota salmonata
2 cipolle dorate medio grandi
2 cucchiai di olio evo
una manciata di foglie di salvia
mezzo bicchiere di vino bianco per sfumare
sale aromatico q.b.

Procedimento:

Utilizzando un robot da cucina, tritare finemente le cipolle, successivamente, dopo aver scaldato l’olio in una casseruola abbastanza capiente, aggiungere la cipolla e la salvia.
Una volta stufata, adagiare delicatamente i filetti di trota, e lasciarli cuocere per 10 minuti con il coperchio, poi bagnare con il vino e lasciar sfumare senza coperchio, infine salare con il sale aromatico.
Continuare la cottura senza mai girare i filetti fino ad aver fatto restringere il sugo.

Come dicevo, questa è una ricetta davvero veloce e semplice, ma davvero buona!

Annunci

Seppia gratinata al forno con olive nere

Ogni tanto mi viene voglia di una bella sfrittura di pesce, ma la voglia passa quasi subito se penso a quanto sia persistente l’odore di fritto in casa … per non parlare dei vestiti, allora opto per un qualcosa al forno, in questo caso la seppia!

Ingredienti:
1 seppia intera che andrà tagliata ad anelli o direttamente delle seppioline per circa 500gr
200 gr di olive nere ben sgocciolate
1/2 bicchiere di vino bianco
1 spicchio d’aglio
pan grattato
sale q.b
prezzemolo tritato
olio evo

Procedimento:
Lavare e pulire la seppia, tagliarla a rondelle, se avete preso le seppioline sarà tutto molto più veloce, nel frattempo far scaldare abbondante olio evo in una pentola antiaderente con lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato e aggiungete le seppie le olive e il vino bianco.
Lasciate cuocere a fuoco vivo ma con coperchio per circa 25/30 minuti, poi trasferite il tutto in una pirofila, cospargete di pan grattato e il prezzemolo tritato e fate gratinare nella parte più alta del forno finchè non si sarà formata la tipica crosticina!

Orecchiette con panna e salmone

Ogni tanto provo a rifare dei piatti assaggiati nei ristoranti, qualche volta riescono, altre volte no … ma vista la semplicità di questo piatto, il tentativo è andato a buon fine!

Ingredienti:
una confezione di orecchiette per due persone
una confezione di salmone a fette
1 scalogno piccolo
250 gr di panna da cucina
1 cucchiaino di prezzemolo secco sbriciolato
olio evo

Procedimento:
Portare una pentola con abbondante acqua salata a bollore.
Nel frattempo tagliare a fette sottili uno scalogno, e ripassarlo in una pentola antiaderente dove avremo scaldato un cucchiaio d’olio evo, tagliamo a striscioline il salmone, e una volta che lo scalogno sarà appassito, unire il salmone spegniamo la fiamma.
Una volta cotte le orecchiette, scolarle tenendo due cucchiai di acqua di cottura, versarle nella pentola antiaderente dove avremo saltato il salmone, unire la panna e l’acqua di cottura, mescolare bene amalgamando i sapori, finire con il prezzemolo secco.

Menu completo … zuppetta di vongole veraci e seppie ripiene al forno con patate

Il frigorifero era talmente vuoto, che oggi ci siamo armati di tanta pazienza, e siamo andati al supermercato … e quando si fa la spesa, comprare il pesce fresco è quasi un obbligo!
Oggi abbiamo preso vongole e seppie!

Le vongole sono davvero semplicissime da preparare, prima si mettono a bagno nel lavandino della cucina, con una bella manciata di sale grosso, e le si lascia in ammollo per un’oretta; poi si possono cucinare!

Ingredienti:
1 kg di vongole veraci (sono più saporite)
2 spicchi d’aglio
olio evo
prezzemolo tritato
sale q.b.

Procedimento:
Prendere una bella padella larga e bassa, scaldare l’olio con l’aglio; aggiungere le vongole il sale e per ultimo il prezzemolo; cuocere 10 minuti a fuoco vivace e coperte.
Davvero semplicissime!

Piccolo suggerimento: se non avete consumato tutto il sughino delle vongole facendo la scarpetta, potete filtrarlo con un colino e conservarlo in frigorifero per usarlo come base di un meraviglioso risotto ai frutti di mare!

Per secondo abbiamo preso delle seppie, ma non mi andava di farle in umido con i piselli, ricetta piuttosto classica, così ho provato questa variante:

Ingredienti:
1 kg di seppie tutte della stessa dimensione (possibilmente)
3 patate
5 cucchiai di olio evo
3 cucchiai di pan grattato
1 uovo
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Ho pulito le seppie, togliendo i tentacoli che ho messo da parte, e buttando il becco e la sacca di inchiostro; successivamente ho pelato due patate,  e le ho tagliate a fette piuttosto larghe e messe sul fondo di una pirofila.
Le seppie pulite le ho riempite con il battuto di pane grattato sale pepe prezzemolo 1 cucchiaio di olio e l’uovo, ne ho messo un cucchiaio circa in ogni seppia; le ho poi chiuse con degli stuzzicadenti perchè non uscisse il ripieno.
Una volta preparate, le ho adagiate sul letto di patate nella pirofila, poi ho pelato e tagliato a quadrotti l’ultima patata, li ho messi in un piatto fondo, ho aggiunto i tentacoli e il ripieno che mi è avanzato, ho mescolato facendo ben insaporire il tutto, ed infine ho versato questo composto nella pirofila sopra alle seppie.
Infine ho irrorato d’olio, aggiustato di sale e messo in forno a 180° per 40 minuti, negli ultimi 5 minuti ho acceso la funzione grill.

Tempo totale di preparazione della cena, mezz’ora circa, più la cottura!
E il pesciolino è così buono :-)

Gnam!

Medaglioni di trota salmonata

Un buon modo per far mangiare certe cose nella mia famiglia è quello di camuffarle … si perchè vuoi mettere la differenza tra il portare in tavola una trota ancora da sfilettare e dei medaglioni di pesce belli croccanti? :)
Ecco perchè stasera in tavola ci sono queste buonissime croccantine di pesce, sane e gustose!

Ingredienti:
2 trote salmonate – ma si può usare qualsiasi tipo di pesce
1 uovo
prezzemolo tritato
sale q.b.
2 patate medie
uno spicchio d’aglio tritato
pan grattato per la panatura

Procedimento:
In una casseruola con acqua bollente e leggermente salata, ho messo a lessare le due trote, in un’altra casseruola ho lessato le patate.
Dopo circa 10 minuti le trote erano pronte, le ho sfilettate e ho messo da parte la polpa, una volta pronte anche le patate, le ho pelate, lasciate intiepidire e unite alla polpa del pesce schiacciandole con una forchetta. Creato il composto, ho unito l’uovo, il sale, il prezzemolo e lo spicchio d’aglio tritato, ho amalgamato bene e ho formato le polpettine, le ho poi passate nel pan grattato e riposte in una teglia da forno con un filo di olio evo.
Cotte in forno per 20 minuti a 180° circa … o nel piatto crisp per 15 minuti rigirandole a metà del tempo di cottura.

Sono ottimi, croccanti e sani! :)